Offline

PIASTRA DI COTTURA

Piastra di cottura elettrica e a gas: caratteristiche della piastra e funzionamento

Una piastra di cottura da cucina può avere un alimentazione sia a gas che elettrica, in entrambi i casi vengono utilizzate per riscaldare o cuocere gli alimenti direttamente sul piano di cottura. Quest’ultimo, a seconda delle esigenze di cottura, può essere composto di vari materiali metallici: in acciaio inox, in alluminio, in ghisa, ma anche in vetroceramica, materiale molto pratico in quanto facile da pulire.

Nella piastra di cottura a gas, il piano di cottura viene riscaldato da bruciatori che possono essere alimentati con gas GPL o gas metano.

Nella piastra di cottura elettrica, invece, il piano di cottura garantisce il riscaldamento attraverso l'azione di resistenze elettriche da cui viene trasmesso il calore, il quale raggiunge la superficie della piastra, così che gli alimenti possano essere riscaldati o cotti. Raggiunge la temperatura in pochi minuti ed è facile da pulire La velocità e la praticità sono i vantaggi più evidenti di questa soluzione, che si fa apprezzare per il suo prezzo ridotto e per la sua funzionalità.

Sia per la piastra di cottura a gas che per la piastra di cottura elettrica è importante considerare un aspirazione e cappe professionali per una idonea areazione del locale, che sono indispensabili soprattutto nella versione a gas in cui i fumi di combustione devono essere espulsi fuori dal locale, secondo le norme vigenti in materia di sicurezza e conformità sanitaria.

Sul nostro catalogo disponiamo ampia scelta di modelli di piastre, relative alla tipologia di cottura, pertanto abbiamo: piastra per panini professionale, ideale per riscaldare panini, toast farciti, nonchè la cottura di alimenti in genere: verdure , pesce, carne, uova, cioè qualsiasi alimento portato alla cottura su piastra, a seguire abbiamo poi: piastra per crepes professionale, adatta per la cottura di piadine, crepes o gallette alla francese, e infine abbiamo: piastra per waffel professionale, con la quale poter cuocere cialde per coni, churros, donut, bubble, pancake, waffel su stecco da farcire e in tantissime forme.

Piastra a induzione professionale: come funziona? come pulire?

Nel caso di una piastra a induzione professionale o piastra a induzione per wok, l’attivazione della piastra avviene solo ed esclusivamente con specifica padella, pentola o padella wok con fondo di materiale ferroso: ghisa o acciaio inox (anche smaltato). Il funzionamento è assicurato dall'azione dei campi elettromagnetici, da cui dipende la trasmissione del calore alle pentole. Il rendimento offerto dalla piastra a induzione è molto elevato, in quanto viene consumata meno energia rispetto a quella richiesta dalle attrezzature tradizionali elettriche. La facilità di pulizia è un altro aspetto interessante, ma è bene ricordare di non impiegare spugne abrasive o detergenti aggressivi che potrebbero compromettere la superficie del piano; occorre semplicemente detergere con un detersivo liquido per piatti utilizzando un panno in microfibra umido.